Come vendere la tua casa a Torino

23/02/2018

Il primo passo per vendere un alloggio a Torino senza problemi è avere una buona strategia di mercato. Ecco come impostarla.

Se stai leggendo questo post, molto probabilmente ti trovi in una di queste situazioni:

  • Vuoi cambiare aria e realizzare il sogno di comprare la casa dei tuoi desideri
  • La tua famiglia sta crescendo (figli in arrivo!) o diminuendo (finalmente i figli si levano di torno!) e devi trovare un alloggio più adatto a questo cambiamento
  • Devi inseguire il tuo lavoro, spostarti dove lui ti porta e ti serve un’altra abitazione
  • Hai ereditato o ti hanno donato un appartamento stupendo e non vedi l’ora di farne la tua nuova dimora
  • Col duro lavoro e molti sacrifici hai acquistato nel tempo alcuni immobili e hai deciso che è arrivato il momento di monetizzare

Sebbene siano condizioni molto diverse fra loro, tutte hanno un denominatore comune: per raggiungere l’obiettivo devi riuscire a vendere.

Come vendere casa a Torino

Come vendere velocemente un alloggio

Già, facile a dirsi un po' meno a farsi, soprattutto nell’attuale situazione di mercato, che non è certo molto allettante: ci sono tantissime case in vendita, pochi acquirenti qualificati e le banche sono molto parche nella concessione dei mutui. Sono sicuro di non essere il primo che ti fa presente questa grigia realtà…

Lo scopo di questo articolo, però, non è quello di analizzare i motivi che hanno portato a tale scenario (se ti interessa, puoi trovare un approfondimento a riguardo nel mio e-book “Come vendere casa a Torino velocemente”), ma capire quali sono i primi semplici accorgimenti che dovrai attuare per uscirne vincitore.

Considerando la premessa, penso tu abbia già intuito che, per vendere casa il più in fretta possibile e col maggior guadagno, dovrai partire col piede giusto e muoverti con molta attenzione.

Come vincere la concorrenza nel mercato immobiliare di Torino

La provincia di Torino è fra le zone d’Italia dove il mercato immobiliare è sempre stato molto attivo e, attualmente, il clima non è per nulla cambiato.

Questo significa che, come te, ci sono parecchi altri proprietari che devono vendere le loro case. Purtroppo, però, sono finiti i tempi in cui bastava pubblicare un annuncio di vendita e l’unico problema che si aveva poco dopo era quello di scegliere la migliore proposta.

Il contesto di oggi è completamente diverso: ti troverai ad affrontare una miriade di concorrenti dei quali dovrai studiare attentamente l’offerta e le tattiche. Per cui, prima ancora di pubblicare l’annuncio, dovrai stendere una vera e propria strategia di marketing che ti permetta di differenziarti e primeggiare.

Fortunatamente non tutti i proprietari sono in grado di farlo o si accorgono di questa necessità solo quando hanno già messo in vendita l’appartamento da qualche settimana (o mese) e non riescono a venderlo.

Per cui, se dedicherai la prima fase della strategia alla preparazione della vendita, avrai già acquisito un enorme vantaggio su una buona parte dei tuoi rivali.

A questo punto ti chiederai:

Ma in cosa consiste questa preparazione alla vendita immobiliare? "

Bene, ecco il primo suggerimento che ti posso dare per aiutarti ad organizzare da subito la tua strategia come si deve.

Studiare gli annunci di vendita e stabilire il prezzo della tua casa

La prima cosa che dovrai fare sarà concentrare l’attenzione sulle offerte di case in vendita nella stessa zona e con caratteristiche simili alla tua.

Ogni buona strategia, infatti, parte dall’analisi della concorrenza. E i veri concorrenti sono quelli che stanno vendendo un’abitazione analoga alla tua per posizione e requisiti.

Strategia per vendere casa

Per vendere la tua casa rapidamente devi battere la concorrenza

Fai attenzione soprattutto ai prezzi di vendita che gli altri hanno pubblicato e non cadere nell’errore di stabilire il valore della tua casa basandoti solo su quelli più alti. La decisione del prezzo, infatti, è fondamentale per vendere la tua casa rapidamente ed è l’unico aspetto che non consente errori: se fissi un costo troppo alto (che è lo sbaglio più frequente) o troppo basso, rischi che il tuo annuncio non venga neppure letto.

Chi acquista un alloggio, considerata l’entità della spesa che dovrà affrontare, leggerà decine e decine di avvisi di vendita prima di selezionare quelli che ritiene più idonei. E, come succede per la scelta di qualsiasi prodotto, la psicologia umana tende a scartare quelli che sembrano avere un prezzo troppo basso e troppo alto.

Non mancherà certo chi sarà allettato dai prezzi più convenienti ma, nella maggior parte dei casi, dopo la visita dell’immobile, si renderà conto che essi sono dovuti a vizi più o meno nascosti e tenderà a spostare la sua attenzione verso le case che hanno costi uniformi tra loro.

Ti accorgerai che le quotazioni più omogenee (e reali) saranno con molta probabilità quelle degli annunci pubblicati dalle agenzie immobiliari e non dai privati. Gli agenti in gamba, di fatto, stabiliscono l’offerta sulla base dell’esperienza e di un’ottima conoscenza del mercato e del territorio e difficilmente sbagliano.

Fai attenzione anche alla data di pubblicazione dell’annuncio: di solito, quando è vecchiotta, c’è qualcosa che non va. Può dipendere da un problema nella descrizione, che non rispecchia i veri requisiti dell’alloggio, o di mancanza strategica da parte di chi sta gestendo la vendita.

Anche in questo caso ne ricaverai utili informazioni per evitare passi falsi: il prezzo fissato sarà senza dubbio scorretto e, se si tratta di un’agenzia immobiliare, saprai a chi non rivolgerti in caso di bisogno.

Come evitare di fissare un prezzo di vendita sbagliato per la tua casa a Torino

Come ho scritto prima, il mercato immobiliare di Torino e Provincia è estremamente dinamico e, dunque, l’analisi delle offerte pubblicitarie è solo il primo step che servirà per farti avere un’idea della cifra che potrai realizzare dalla vendita del tuo appartamento.

Oltre che dalla situazione di mercato, i parametri per determinare il prezzo di mercato perfetto di un’abitazione sono molti e dipendono:

  • dalle sue caratteristiche intrinseche (esposizione, stato di conservazione, distribuzione degli spazi interni, ecc.)
  • dalle peculiarità dell’edificio (età, finiture, sicurezza, ecc.) e del quartiere (servizi pubblici, trasporti, parcheggi, ecc.) in cui essa è situata

Perciò devi prendere bene in considerazione anche tutti questi aspetti prima di proseguire nelle fasi successive della tua strategia.

Se non hai le competenze per farlo da solo, sappi che rivolgersi ad un’agenzia immobiliare per la valutazione del proprio appartamento potrebbe non richiedere alcun costo. Noi di Panorama Casa, ad esempio, lo offriamo come servizio gratuito.

Anzi, se devi vendere la tua casa a Torino e vuoi cominciare a renderti conto della fascia di prezzo in cui si colloca sul mercato cittadino, puoi usare il nostro calcolatore online.

Se poi volessi una stima esatta dell’alloggio e qualche consiglio in più per poterla vendere rapidamente e alle condizioni più vantaggiose, non esitare a chiedere il nostro aiuto: ti basterà compilare il form più in basso o chiamarci e saremo a tua disposizione.

Prossimamente pubblicheremo nuovi post che ti daranno altri preziosi consigli sulla migliore strategia di vendita della tua casa. Quindi continua a seguirci…

A presto!

Crediti immagini: Designed by whatwolf and zirconirusso / Freepik