Quale agenzia immobiliare scegliere a Torino e provincia per vendere un appartamento senza problemi?

22/10/2018

Scegliere l’agenzia immobiliare di Torino adatta a vendere il tuo alloggio può sembrare un’impresa impossibile. Ma con la giusta strategia puoi selezionare in poco tempo quella che fa per te. Ti spiego come.

Scegliere la giusta agenzia immobiliare a Torino

Scegliere la migliore agenzia immobiliare a Torino

Più volte, nei post passati, ho ribadito un concetto fondamentale: la casa è il bene più importante che una famiglia possegga e va gestito con cura.

Lazzarino, mica ci volevi tu per farmi capire questa cosa?...

In effetti potrebbe apparire un’affermazione scontata ma, te lo assicuro, sparisce dalle menti dei proprietari quando si apprestano a vendere.

Quando si cambia abitazione o si vuole monetizzare una seconda casa, l’unico pensiero che frulla nella testa della gente è farlo in fretta, a prezzo alto e col minor esborso possibile.

Già, però il Paese delle Meraviglie esiste solo nelle favole e la realtà del mercato è ben diversa.

Peccato che i proprietari se ne accorgano sempre troppo tardi, quando ormai hanno imboccato la strada in senso contrario.

Mi spiego meglio.

Nella maggior parte delle situazioni, in particolare la prima volta che si vende un immobile, si tende a ragionare per sillogismi come questi:

  1. Una casa bella vale tanto, la mia casa è la più bella della zona, quindi la mia casa vale più delle altre
  2. Promozione a tappeto uguale tanti contatti, tanti contatti uguale molte persone in concorrenza, quindi promozione a tappeto uguale una miriade di compratori disposti al rialzo per comprare la mia casa
  3. Per ricavare di più dalla vendita devo tagliare i costi superflui, l’intermediazione dell’agenzia è un costo superfluo, quindi per guadagnare di più devo vendere casa da solo

Aristotele sarebbe fiero di sapere che la categoria dei proprietari immobiliari applica la sua filosofia in un’operazione così importante ma, appunto, si tratta solo di filosofia.

Nella pratica, infatti, i meccanismi che regolano la compravendita di un appartamento sono un attimino più complessi e vanno gestiti mescolando bene competenze diverse ed esperienza sul campo piuttosto che usando la semplicità di pensiero della filosofia classica.

Cosa devi fare per vendere al meglio la tua casa

cosa fare per vendere casa

Le cose da fare per vendere bene casa

Ma allora, Lazzarino, come devo muovermi per non sbagliare?

Se già non lo avessi fatto, prima di tutto ti consiglio caldamente di leggere il mio e-book "Come vendere casa a Torino velocemente", dove troverai spiegati nei minimi dettagli tutti i passi per affrontare al meglio la cessione di un immobile, raccolti in oltre trent’anni di onorata carriera.

E-book - Come vendere casa a Torino velocemente

SCARICA L'E-BOOK gratuito

Qui concentrerò l’attenzione su un punto primario: senza essere affiancato da un’agenzia competente, difficilmente riuscirai a centrare in pieno il tuo scopo.

E per scopo non intendo vendere a caro prezzo in un paio di settimane, perché è un’utopia. Se parti con questo presupposto il massimo che otterrai sarà:

  1. lasciare sul mercato per sei mesi il tuo appartamento e non ricevere alcuna offerta
  2. oppure vendere in poco tempo a somme ridicole (se sei fortunato)

Io parlo di un obiettivo misurabile e raggiungibile: ottenere un ottimo guadagno nel giro di qualche mese, investendo una cifra congrua e senza dedicare ogni minuto del tuo tempo libero a telefonate, corse e visite.

Tutto ciò, salvo che tu non sia circondato da famigliari o amici che abbiano buone competenze in ambito immobiliare, bancario, edile, fiscale, di marketing e di vendita.

In tal caso un’agenzia immobiliare non ti serve davvero!

Tuttavia, se stai leggendo questa pagina, dubito che ti possa trovare in tale privilegiata condizione…

I 3 step per scegliere una buona agenzia immobiliare

Come per un agente la riuscita di un incarico parte dalla pianificazione di una perfetta strategia, anche a te sarà necessario usare un metodo preciso per trovare la giusta agenzia immobiliare.

Il problema è come partire…

Tranquillo, Lazzarino è qui per aiutarti indicandoti tutte le tappe indispensabili che non ti faranno lasciare nulla al caso.

1- Informati, informati, informati

ricerca info agenzia immobiliare

Cercare informazioni su mercato e agenzie immobiliari

Prima di correre per Torino alla ricerca di un agente con cui parlare, usa la tecnologia. Internet, infatti, è una miniera di utili informazioni.

Ok Lazzarino, ma cosa devo cercare, l’indirizzo delle agenzie?

Non proprio, il mio suggerimento è di seguire due direzioni:

  1. raccogli dati sulla situazione del mercato immobiliare di Torino e Provincia
  2. recupera notizie sulle agenzie che operano nella tua zona

Vediamo di preciso cosa devi cercare e perché.

Innanzitutto devi avere un’idea di quanto vale il tuo alloggio. Basarti sulla cifra pagata quando lo hai comprato o sui bei ricordi che ti legano ad esso non è certo il sistema corretto per farlo.

Puoi avere delle stime attendibili usando il nostro calcolatore online oppure visitando il sito del Borsino Immobiliare.

Avere fin da subito un’indicazione sulle tariffe aggiornate degli scambi a Torino e provincia ti permetterà di capire se le quotazioni che faranno i diversi agenti sono realistici oppure o no.

Di fatto, non tutti gli intermediari usano tecniche empiriche per valutare un immobile (sopralluogo, analisi tabellari, ecc.). Non è raro incrociarne alcuni che, pur di accaparrarsi il mandato, non esitano a valutare “a sensazione”, sovrastimando il valore per fare contento il proprietario.

Ma l’inganno si rivela presto: a un prezzo fuori mercato è impossibile piazzare una casa e l’astuto agente nel giro di un paio di mesi ti convincerà ad abbassarlo, dando alla crisi la colpa della penuria di acquirenti.

Un’altra ricerca che devi fare è sui portali di annunci: seleziona tutti gli alloggi nell’arco di qualche chilometro dal tuo quartiere che hanno caratteristiche simili al tuo.

Ne ricaverai due tipi di dati:

  1. i prezzi effettivi aggiornati
  2. le agenzie che stanno operando nella tua zona

Incrociando i risultati saprai se le valutazioni dei vari studi sono allineate o se ci sono discrepanze che possono insospettire.

Dato che è probabile che, nel momento in cui stai facendo la tua indagine, non tutte le agenzie abbiano annunci attivi nella tua area, conviene che tu faccia anche la classica ricerca su Google del tipo “Agenzie immobiliari Torino zona…”.

In questa maniera puoi verificare quali altre realtà esistono e dare una sbirciatina ai loro siti e alle loro pagine social in modo da:

  1. scoprire quante case hanno venduto e dove
  2. leggere le recensioni dei clienti che hanno servito (e, magari, contattarne qualcuno)

In ultimo, controlla che le agenzie siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese. Non di rado, infatti, compaiono dal nulla personaggi che si spacciano per agenti senza avere alcuna abilitazione (obbligatoria per legge), il cui unico scopo è la truffa.

Così facendo e senza neppure muovere un passo, puoi già dare una bella sfoltita alla lista dei potenziali candidati.

2- Come valutare velocemente di che agenzia immobiliare fidarti

valutare agenzia immobiliare

Come decidere se fidarsi di un'agenzia immobiliare

Nella lista ricavata seguendo i precedenti suggerimenti saranno sicuramente presenti varie tipi di agenzie: grandi e piccole, storiche e giovani, autonome o in franchising.

Sappi che potresti trovare professionisti capaci in qualsiasi di esse, ma il singolo agente non garantisce una vendita sicura e proficua.

Ecco perché ritengo utile darti un paio di dritte che dovrai tenere ben presenti quando svolgerai i colloqui presso i vari studi.

Partiamo dalle dimensioni: non è detto che una grossa agenzia disponga di personale specializzato.

Vendere una casa, come ti ho accennato all’inizio, richiede diverse competenze e raramente una persona può possederle tutte. Per cui, cerca sempre di sapere quante persone l’agenzia impiegherà per il tuo incarico e cosa farà ciascuna di esse.

Spesso anche un’agenzia piccola ha tutto il personale necessario o si affida a consulenti esterni che la supportano per impieghi specifici. Viceversa, quella grande potrebbe lavorare sui numeri e dedicare un singolo agente a ciascun cliente.

Passiamo all’esperienza: è indubbio che chi opera da molti anni ha una conoscenza molto vasta della professione, delle normative e del territorio. A volte, però, l’eccessiva sicurezza che deriva da questa posizione, rende gli agenti un po' “seduti”.

Viceversa, le agenzie giovani sono piene di voglia di fare, ma mancano di quella dimestichezza che spesso permette di chiudere l’affare in maniera vantaggiosa per il cliente.

Il compromesso migliore è l’incrocio dei due mondi. Quindi, se ti trovi di fronte un agente alle prime armi, assicurati che sia affiancato da colleghi esperti. Mentre, se hai a che a fare con uno attempato, valuta se ha grinta a sufficienza.

E arriviamo alla questione più spinosa: meglio un’agenzia immobiliare autonoma o in franchising? Siccome il discorso è complesso, ti invito a leggere il post che ho scritto qualche tempo fa a riguardo, dove troverai un’altra sostanziosa dose di consigli per evitare sbagli.

L’unico suggerimento tassativo che mi sento di darti è di evitare le agenzie immobiliari che hanno poca o, peggio ancora, nessuna conoscenza del luogo in cui si trova l’abitazione che devi vendere.

Vista l’assoluta importanza di questo argomento, ho scritto un post molto dettagliato sul tema, che spiega perché affidarsi agli agenti immobiliari di zona per vendere un appartamento a Torino è la scelta giusta. Leggilo e non te ne pentirai.

3- Prepara delle domande mirate da fare all’agenzia immobiliare

domande per agenzia immobiliare

Devi fare domande precise all'agenzia immobiliare

Bene, siamo giunti al momento fatidico: la chiacchierata conoscitiva con gli agenti.

Ora che hai raccolto tutte le informazioni indispensabili arriverai senza dubbio preparato al colloquio e sarai in grado di scegliere l’agenzia più adatta per vendere la tua casa.

Scusa Lazzarino, non basta descrivere il mio alloggio e lasciare la parola all’agente?

Assolutamente no!

Ti ricordo ancora una volta che stai per mettere in altre mani il tuo bene più importante e non puoi permetterti errori.

Quindi fai in modo che chi hai di fronte comprenda immediatamente che pretendi serietà e che sai il fatto tuo. Ne ricaverai un duplice beneficio:

  1. se l’agenzia è poco seria e pensava di aver trovato un pollo da spennare, taglierà corto e non perderai tempo prezioso
  2. se l’agenzia è davvero professionale, risponderà a ogni tua domanda senza problemi, poiché servirà anche a lei per valutare se è adatta a prendere il mandato e soddisfarti al meglio

Non mi dilungo oltre su cosa dovrai chiedere, dato che ho preparato un bel post incentrato sulle 5 domande da fare ad ogni agente immobiliare prima di dargli l'incarico di vendita, che farai bene a memorizzare prima di svolgere gli appuntamenti con le agenzie.

Mi resta ancora un ultimo consiglio da donarti: attento a chi è disposto a provare a vendere la tua casa senza un contratto di esclusiva.

Indovina? Anche in questo caso c’è pronto per te un articolo dedicato, dove ho spiegato cosa vuol dire “esclusiva” e perché sia preferibile al multimandato.

Sappi solo che, di solito, la questione capita con gli agenti meno esperti, che hanno pochi clienti e che, pur di aumentare il loro portafoglio, sono costretti a scendere a compromessi.

Evitali come la peste, perché vuol dire dare l’appartamento in gestione a uno sconosciuto che, con molta probabilità, sta usando la stessa tattica con ciascun proprietario che gli capita a tiro e che non avrà i mezzi per condurre una strategia di vendita efficace.

Probabilmente cercherà di allettarti puntando sulla formula “nessun vincolo, massima libertà”, ma servirà solo a lasciare per mesi il tuo appartamento a fare la muffa in attesa che qualcuno scovi l’annuncio su qualche portale o rivista gratuita.

Non penso sia la tua massima aspirazione…

I vantaggi di sapere con sicurezza a quale agenzia immobiliare affidarsi

Scegliere la migliore agenzia immobiliare significa poter contare sulla sua esperienza e sui suoi consigli: ti affiancherà i professionisti più adatti e ti saprà suggerire i trucchi necessari per rendere la tua casa appetibile al giusto prezzo.

Alla fine otterrai notevoli risparmi:

  1. di denaro: pagherai compensi giusti e sostenibili per lavori e consulenze
  2. di tempo: non sarai costantemente impegnato a fissare appuntamenti, gestire le visite dell’appartamento e correre da un ufficio all’altro alla ricerca di documenti
  3. di stress: non avrai la preoccupazione che qualche intoppo renda vane le tue fatiche e i tuoi investimenti e potrai dormire sonni tranquilli

Che dici, il 3% di quanto l’agenzia ti farà guadagnare dalla vendita della tua casa vale tutti questi incubi risparmiati?...

Sarei contento di parlarne con te davanti a un buon caffè offerto da Panorama Casa.

Per gustarlo insieme ti basta compilare il form più in basso e prenotare la tua consulenza gratuita.

A presto!