Panorama Casa Immobiliare BLOG

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Quali sono i documenti obbligatori per vendere casa?

Uno dei motivi principali per cui ci si affida a un’agenzia immobiliare per vendere casa è la documentazione. I documenti obbligatori per vendere casa sono tanti e difficili da reperire, motivo per cui molti dei nostri clienti preferiscono affidare a noi questo arduo compito.

Come ormai saprai, uno dei grossi vantaggi di affidarsi a un’agenzia immobiliare è la possibilità di concludere rapidamente la vendita dell’immobile lasciando i compiti più difficili e scomodi nelle mani di esperti. Reperire, controllare e depositare i documenti necessari per vendere una casa è uno dei compiti più difficili, perché rappresenta un momento delicatissimo della compravendita. Ma quali sono questi documenti? Scopriamoli insieme nel dettaglio.

Quali documenti servono quando si vende una casa?

I documenti necessari per la vendita di un immobile sono circa 10. Di questi, 7 sono di vitale importanza:

  • Documenti personali: si tratta del codice fiscale e del documento di identità del proprietario di casa e, al momento dell’acquisto, anche di quelli dell’acquirente. Come in qualsiasi stipula di contratto, essi rappresentano un elemento fondamentale anche nella compravendita di un immobile.
  • Atto di provenienza dell’immobile: è importante per determinare come si è entrati in possesso di un determinato immobile. Qualora si sia entrati in possesso dell’immobile tramite acquisto, esso viene definito anche rogito notarile e attesta chi è il proprietario di un’abitazione. Questo atto pubblico indica l’identità dei contraenti, il prezzo di acquisto e la modalità di pagamento dell’immobile. Se invece parliamo di una casa ereditata o donata, questo atto di provenienza dovrà essere corredato da una dichiarazione di successione, da un atto di accettazione dell’eredità o da trascrizione formale dell’accettazione. Leggi l’articolo su come vendere casa ereditata per maggiori informazioni.
  • APE, o attestazione di prestazione energetica. Serve a indicare le prestazioni energetiche di un immobile attribuendogli una classe che va dalla A+ alla G. Tale classe energetica deve essere obbligatoriamente riportata negli annunci di vendita dell’immobile.
  • Planimetria catastale: la piantina in scala di un’abitazione, archiviata presso il catasto. La planimetria deve rispecchiare lo stato attuale dell’immobile, pena l’annullamento della compravendita. Sarà fondamentale assicurarsi che la planimetria catastale sia in regola prima di recarsi da un notaio per il rogito. Solitamente è proprio questo il passaggio che rallenta le attività di compravendita e che scoraggia gli acquirenti.
  • Certificato di abitabilità (o agibilità per gli immobili commerciali): serve a dichiarare il rispetto delle norme di sicurezza e igiene.
  • Permesso di costruire: si tratta dell’autorizzazione amministrativa concessa dal comune che approva la costruzione dell’immobile messo in vendita.
  • Visura Ipotecaria: questo documento indispensabile viene rilasciato dall’Agenzia delle Entrate e serve a certificare che su un immobile non vi sia alcun pignoramento, decreto ingiuntivo o ipoteca.

SCARICA L’E-BOOK gratuito

Certificati per vendere casa: quali ti consigliamo di presentare

Veniamo ora a quei certificati per vendere casa che non rappresentano un obbligo ma che potrebbero agevolare durante il processo di compravendita, generando maggior fiducia nel potenziale acquirente:

  • Certificato di conformità degli impianti: serve a verificare che l’impianto termico, elettrico e idraulico siano conformi alla legge. Questo documento viene rilasciato da chi ha installato gli impianti o effettuato l’ultima manutenzione.
  • Libretto caldaia: serve ad attestare lo stato di manutenzione della caldaia e viene rilasciato e compilato da chi l’ha installata o ha effettuato l’ultima manutenzione.
  • Regolamento di condominio: se l’immobile in vendita si trova all’interno di un condominio, sarebbe buona norma consegnare copia del regolamento ai futuri inquilini. Ciò permetterà loro di assicurarsi che il regolamento non sia in conflitto con le proprie esigenze (es. possibilità di introdurre animali domestici, disposizione delle aree comuni, ecc).

Calcola il prezzo di vendita

Insomma, i documenti obbligatori per vendere casa sono molteplici, ma con una buona agenzia immobiliare a Torino potrai vendere casa velocemente, lasciando al tuo agente questa incombenza.

Panorama Casa è un’agenzia immobiliare in zona Campidoglio a Torino. Chiamaci allo 0117717047 per richiedere un sopralluogo e una valutazione gratuita del tuo immobile a Torino.